Waterproofing-System

Waterproofing-System 2017-12-15T05:34:42+00:00
Sistema Waterproofing-System: impiego di malte cementizie bicomponenti o monocomponenti elastiche impermeabili

impermeabilizzazione_isolamento_waterproof_01Il contenimento dell’acqua, sia nel caso di spinte positive sia nel caso di spinte negative, può essere oggi risolto in maniera alternativa al classico e tradizionale sistema delle guaine bituminose.

Sistema Waterproofing-System, attraverso l’impiego di malte cementizie rese flessibili dall’aggiunta di lattici di varia natura o adesivi poliuretanici monocomponenti, consente di realizzare un’innovativa impermeabilizzazione a basso spessore su coperture, vasche, serbatoi, piscine, canali balconi e terrazzi, conservando la pavimentazione esistente.

Il prodotto utilizzato è  una malta monocomponente o bicomponente, composta da leganti cementizi, inerti selezionati ed additivi speciali (comp. A) e da polimeri sintetici in dispersione acquosa (comp. B). Miscelando insieme i due componenti si ottiene un impasto facilmente lavorabile, applicabile sia in orizzontale che in verticale, con elevata adesione su tutte le superfici in calcestruzzo e muratura. Ad indurimento completo forma uno strato flessibile ed impermeabile, resistente all’azione di agenti esterni, resistente all’aggressione salina di cloruri e solfati.

Impieghi

  • Impermeabilizzazione di strutture in calcestruzzo, soggette ad aggressione chimica o adibite a contenere acqua;
  • Impermeabilizzazione di coperture, anche soggette a deformazioni o sottoposte a vibrazioni;
  • Impermeabilizzazione e protezione di muri contro terra, sia in calcestruzzo che in muratura;
  • Rasatura di intonaci fessurati e quindi soggetti a deboli infiltrazioni;
  • Impermeabilizzazione di terrazzi e balconi prima della posa di pavimentazioni ceramiche, per box doccia, bagni, ecc.

Cemento osmotico impermeabilizzante a penetrazione cristallina

La nuovissima soluzione di impermeabilizzazione a protezione integrale del calcestruzzo per cristallizzazione proposta da Edilsystem  è una miscela monocomponente di cemento, quarzi finissimi, sostanze chimiche attive e catalizzatori; il prodotto viene fornito in polvere e mescolato con acqua forma una “boiacca”, è applicabile a pennello, spazzolone o a spruzzo sempre su superfici umide a rifiuto.

Applicata sul calcestruzzo permette alle sostanze chimiche attive e ai catalizzatori di penetrare all’interno e di reagire con i suoi componenti per formare dei cristalli insolubili che chiudono la porosità e le micro-fessurazioni.

Tale cemento osmotico impermeabilizza e protegge in profondità in maniera permanente tutte le strutture in calcestruzzo, manufatti e materiali contenenti cemento.
Il prodotto penetra nel calcestruzzo utilizzando come veicolo l’acqua sia in spinta positiva che in controspinta. In assenza d’acqua nessuna reazione avviene. A contatto con l’acqua anche molto tempo dopo l’applicazione i componenti chimici si attivano e continuano il processo di penetrazione e di formazione di cristalli insolubili all’interno del calcestruzzo.

Il nuovissimo sistema  interessa l’intero spessore del manufatto e applicato su un supporto umido o bagnato a rifiuto,  reagisce con i composti naturali presenti nel calcestruzzo formando un complesso cristallino che sigilla i pori, i vuoti e le microlesioni fino a 400 micron.

Benefici

  • Penetra in profondità in presenza continua di acqua (circa 30 cm. dopo 60 giorni di maturazione) sigillando le capillarità, piccoli vuoti e microfessurazioni
  • Può essere applicato sia in fase positiva che negativa
  • L’impermeabilità e la protezione chimica rimane anche se la superficie viene danneggiata
  • Completamente efficace anche in presenza delle più alte pressioni idrostatiche
  • Molto più efficace ed economico di altri sistemi tipo membrane o pannelli bentonitici
  • Applicazione senza rischi e a basso costo di posa in opera
  • Aumenta la resistenza alla compressione del calcestruzzo
  • Non è un materiale assoggettato a dissaldature, strappi o punzonature
  • Non richiede protezione durante le operazioni di interramento o di posa di armature metalliche prima del getto successivo
  • Sigilla e fa pontage di fessure con aperture di 0,4 mm
  • E’ permeabile al vapore permettendo alla struttura di rimanere asciutta
  • Resiste agli attacchi chimici (pH3/pH11 con contatto continuo – pH2/pH12 con contatto saltuario) e provvede un’ottima resistenza ai cicli di gelo e disgelo, un’ottima protezione dei ferri d’armatura, si oppone all’acqua contaminata del sottosuolo, all’acqua marina, cloridi, solfati e nitrati
  • Può essere applicato a calcestruzzi esistenti come a calcestruzzi nuovi ancora da maturare
  • Protegge il calcestruzzo e la sua armatura
  • Non è tossico
  • Compatibile con acqua potabile
  • Non necessita di ulteriori tempi di maturazione (eccetto in condizioni estreme di alte temperature e bassa umidità)

Campi d’impiego

  • Serbatoi di acqua potabile;
  • Depuratori e vasche per il trattamento dei liquami fognari;
  • Acquari;
  • Tunnel e Gallerie;

Opere di Fondazione:

  • Platee e muri di contenimento;
  • Parcheggi Interrati;
  • Diaframmi;
  • Installazioni industriali;
  • Pavimentazioni;
  • Opere Sommerse;
  • Porti e Banchine;
  • Dighe e sbarramenti;
  • Piscine

Protech Balcony

Altro sistema innovativo è l’impermeabilizzazione trasparente non pellicolare con Protech Balcony (www.protech-balcony.it), un impregnante che crea una barriera impermeabile, consentendo il mantenimento a vista del pavimento esistente.

impermeabilizzazione_isolamento_waterproof_09Il Protech Balcony è una soluzione concentrata di resine siliconiche e polimeri organici catalizzati, basso viscosi, veicolati in solventi apolari che ne determinano la penetrazione Applicabile direttamente sulle pavimentazioni piastrellate di terrazze, balconi, rampe scale previa idonea preparazione, crea una barriera impermeabile interna, diffusa, non pellicolare, fortemente idrorepellente, in grado di colmare e sigillare porosità e microfessurazioni senza inibire la traspirazione.

Protech Balcony rivoluziona il concetto di impermeabilizzazione di terrazze e balconi. La sua applicazione è realizzabile in tempi estremamente rapidi, con la pratica assenza di inagibilità poiché le superfici trattate possono essere utilizzate dopo poche ore.

Modalità di applicazione

impermeabilizzazione_isolamento_waterproof_08

Pulizia profonda della pavimentazione piastrellata da impermeabilizzare

Diluire il detergente acido DETERG–A di AZICHEM srl con una quantità di acqua proporzionata alla rilevanza delle impurità e delle concrezioni presenti sulla superficie da pulire (il rapporto usuale è dato da 1 parte di DETERG-A e 4-5 parti di acqua). Versare la soluzione sulla superficie, distribuendola, al meglio, con uno spazzolone tira-liquidi. Attendere 15 minuti per la reazione acida, schiumosa. Lavare accuratamente con acqua abbondante.

impermeabilizzazione_isolamento_waterproof_11

Preparazione dei giunti di possibile movimento

Predisporre un puntuale confinamento con nastro adesivo, in corri-spondenza dei giunti di possibile movimento (solitamente tra pia-strelle e coronamento perimetrale in pietra naturale o tra porzioni di pavimento piastrellato) adeguato alla successiva sigillatura “elastica”.

impermeabilizzazione_isolamento_waterproof_12

Sigillatura dei giunti di possibile movimento

Sigillatura dei giunti di possibile movimento, preparati sulla base delle precedenti indicazioni, con lo specifico sigillante poliuretanico in cartuccia estrudibile PROTECH FLEX di AZICHEM srl

impermeabilizzazione_isolamento_waterproof_13

Preparazione dello speciale stucco impermeabile bicomponente

Le operazioni di pulizia e preparazione descritte nei punti precedenti, determinano anche la messa in evidenza delle irregolarità superficiali della pavimentazione piastrellata, quali fessure, stuccature assenti o labilizzate, ecc.. Le irregolarità citate dovranno essere attentamente colmate con lo specifico stucco impermeabile STUCCO BALCONY di AZICHEM srl. Per la preparazione unire al componente A (polvere) la quantità di componente B (liquido) necessaria ad ottenere la consistenza desiderata; mescolare a fondo sino ad ottenere un impasto omogeneo, privo di grumi;

impermeabilizzazione_isolamento_waterproof_14

Applicazione dello speciale stucco impermeabile bicomponente

Mettere in opera STUCCO BALCONY, utilizzando una spatola me-tallica o la mano “guantata”, ponendo la migliore attenzione affin-ché anche in corrispondenza del battiscopa, delle soglie di porte e finestre, ove presenti, di eventuali porosità, fessure e discontinuità, la colmatura con STUCCO BALCONY ne comporti la corretta bonifica.

impermeabilizzazione_isolamento_waterproof_15

Versamento della soluzione impermeabilizzante, trasparente, non pellicolare

Le operazioni contemplate in questo paragrafo ed in quelli successivi dovranno essere previste ed effettuate ad avvenuto corretto indurimento delle colmature in precedenza descritte. Provvedere all’applicazione della soluzione impermeabilizzante concentrata di resine siliconiche e polimeri organici catalizzati, basso viscosi, veicolati in solventi apolari PROTECH BALCONY di AZICHEM srl., versando il prodotto stesso sulle superfici da impermeabilizzare. Non applicare il prodotto in previsione di pioggia imminente che po-trebbe pregiudicarne l’efficacia penetrante ed impermeabilizzante.

impermeabilizzazione_isolamento_waterproof_16

Stesura della soluzione impermeabilizzante, trasparente, non pellicolare

PROTECH BALCONY, una volta versato, dovrà essere “steso” e distribuito su tutta la superficie con un attrezzo “tira-liquidi”. Dopo un’attesa non inferiore a 60’, indispensabile per la corretta reazione e reticolazione del prodotto, potrà essere effettuata una prova di “allagamento superficiale”. Il consumo indicativo di PROTECH BALCONY è pari a 200/300 g/m2, in funzione del differente tipo di assorbimento delle superfici di applicazione (piastrelle, conglomerati, ecc.).

impermeabilizzazione_isolamento_waterproof_17

Accorgimenti per la stesura della soluzione impermeabilizzante, trasparente, non pellicolare

Insistere maggiormente con l’attenzione alla posa di PROTECH BALCONY, in tutti i punti dove è si sono riscontrate maggiori diffi-coltà nella stesura del prodotto con l’attrezzo “tira-liquidi”, nonché, ed in particolare, in corrispondenza delle discontinuità in genere: fughe tra le mattonelle, angolo, battiscopa, ecc.

impermeabilizzazione_isolamento_waterproof_18

Completamento della stesura della soluzione impermeabilizzante, trasparente, non pellicolare

A lavorazioni ultimate, provvedere alla rimozione, con uno straccio impregnato di benzina o diluente nitro, delle eventuali tracce di re-siduo di PROTECH BALCONY, di colore biancastro, causate dal ri-stagno del prodotto in piccole depressioni della pavimentazione o dall’eccesso delle quantità applicate.

impermeabilizzazione_isolamento_waterproof_09

L’impermeabilizzazione trasparente non pellicolare, completata

Aspetto tipico di una superficie di pavimentazione piastrellata, pro-tetta con PROTECH BALCONY, sottoposta alla pioggia: l’acqua sci-vola agevolmente sulle superfici, assumendo l’effetto delle palline di mercurio, grazie allo sfavorevole angolo di bagnatura, determina-to da PROTECH BALCONY ed al prevalere delle forze di coesione molecolare dell’acqua stessa.

Vai alla barra degli strumenti