ISOLATORI SISMICI

Edilsystem, sempre alla ricerca di innovative soluzioni che contrastino la vulnerabilità del patrimonio architettonico italiano, che non è in grado di contrastare e sopportare i terremoti anche di bassa entità, si è specializzata nella posa di isolatori e dissipatori sismici.

L’isolamento sismico è una tecnologia costruttiva che permette di migliorare le prestazioni di una struttura soggetta a sisma limitando l’energia meccanica trasmessa dal terreno alla costruzione.

L’isolamento sismico prevede l’interposizione, fra la base della struttura in elevazione (o “sovrastruttura”) e le fondazioni (o “sottostruttura”), di opportuni “cuscinetti” chiamati isolatori sismici aventi una rigidezza per azioni taglianti molto inferiore rispetto alla rigidezza per azioni assiali.

 

Per quanto riguarda i dispositivi è importante progettare il sistema di isolamento tenendo conto che la prima funzione che devono assolvere è statica: i dispositivi devono sostenere i carichi verticali della sovrastruttura. Di conseguenza per contrastare il sisma devono avere una bassa rigidezza orizzontale con un ricentraggio automatico del sistema e limitare i disagi che possono provocare le vibrazioni dei carichi orizzontali non sismici (vento, traffico veicolare pesante ecc…).

L'isolamento sismico nelle aree a maggiore pericolosità sismica conviene dal punto di vista economico perché in un'ottica di lungo periodo si riduce il costo di costruzione rispetto alle tecniche tradizionali che non garantiscono assenza di danni significativi sotto eventi sismici severi.

Nelle tecniche di isolamento sismico possono essere utilizzati sostanzialmente due tipi di dispositivi per la trasmissione dei carichi verticali e il disaccoppiamento del moto della struttura da quello del terreno:

  • Isolatori con materiale elastomerico ed acciaio

  • Isolatori a scorrimento o rotolamento

 

Gli isolatori elastomerici sono costituiti da strati di elastomero (gomma naturale, neoprene o altri materiali prodotti artificialmente) alternati da lamierini in acciaio, che riducono la deformabilità assiale dei dispositivi. Mentre gli isolatori a scorrimento o a rotolamento sono costituiti da appoggi a scorrimento, basati sul contatto da acciaio e teflon, o a rotolamento (su rulli o sfere), caratterizzati tutti da bassi valori delle resistenze per attrito. A questo ultimo tipo di isolatori, sono in genere accoppiati elementi o dispositivi destinati alla dissipazione di energia e/o ricentraggio della struttura al termine dell’azione sismica.

Riassumendo, possiamo dire che l’isolamento sismico alla base è la soluzione più idonea per la protezione sismica di edifici costruiti su terreni rigidi, con basso periodo proprio (Low-rise building), in quanto gli isolatori mitigano la trasmissione dell’eccitazione dal suolo alla struttura, disaccoppiandone il moto.

 

Le tecniche di dissipazione energetica consistono invece nell’inserimento nella struttura di “controventi dissipatici”, in cui sono inseriti a loro volta “dissipatori”, capaci, sotto l’azione sismica, di assorbire grandi quantità di energia. In questo caso, a differenza di quanto accade nell’isolamento sismico, l’energia fornita dal sisma alla struttura resta immutata, ma viene in gran parte assorbita dai dissipatori, con conseguente significativa riduzione delle sollecitazioni e degli spostamenti.

Anche con questa tecnologia, grazie alla forte limitazione degli spostamenti di interpiano, vengono fortemente limitati i danni alle parti non strutturali dell’edificio, oltre che, alle strutture portanti.

1/9

TIPO DI INTERVENTO

Edificio Industriale - Caldarola (MC)

L’INTERVENTO

L'intervento è stato realizzato per installare dei dispositivi di "dissipazione sismica". 

1/14

TIPO DI INTERVENTO

Miglioramento sismico del Complesso Ospedaliero in loc. Castelfranco Emilia (MO) mediante dissipazione sismica

PROGETTISTA

Ing. Luca Melegari

L’INTERVENTO

L’intervento consiste nell’installazione di dissipatori sismici in acciaio all’interno dei telai trave-pilastro in cemento armato al fine di dissipare l’energia causata da eventuale sisma. Precedentemente si è eseguito il rinforzo dei pilastri con tessuti Pbo a matrice inorganica e fiocchi di collegamento.

  • Pagina Facebook
  • Twitter
  • Pagina LinkedIn
  • Canale YouTube

Seguici anche su: 

1/7

TIPO DI INTERVENTO

Abitazione privata - Spoleto (PG)

L’INTERVENTO

Isolamento sismico di condominio civile in località Spoleto (PG) mediante posa di isolatori elastomerici HDRB ed appoggi scorrevoli multidirezionali. 

TIPO DI INTERVENTO

Liceo Scientifico Teofilo Patini - Castel di Sangro (AQ)

L’INTERVENTO

Isolamento sismico in retrofit mediante installazione di isolatori elastomerici ed appoggi scorrevoli multidirezionali. 

TELEFONO

Tel e Fax: +39.075.59.18.115

EMAIL
ORARI DI APERTURA

Lun-Ven: 9 am - 18 pm

EDILSYSTEM SRL

Gli specialisti del consolidamento

Azienda certificata S.O.A. n. 25465/17/00 cat. OG 1 - IV classe - OS21 - IV classe - OG 2 - IV classe

 

 

I NOSTRI SERVIZI 

- Consolidamento terreni e fondazioni

- Perforazioni carotaggi e fondazioni

- Materiali compositi vetro-carbonio

- Consolidamenti e risanamenti strutturali

- Deumidificazione 

- Risanamento strutture in legno 

- Impermeabilizzazione

- Isolamento termico 

- Isolamento e dissipazione sismica

LA NOSTRA SEDE 

Via del Piombo, 4 06134
Ponte Felcino – Perugia Italy

© 2018 by Edilsystem Srl - Via del Piombo 4 - 06134 - Ponte Felcino - Perugia - Italia - p. iva 01944130549 - 

Credits by Sofa'